Patty Pravo, la vita burrascosa della “ragazza del Piper”

E’ sempre stata sotto i riflettori della cronaca rosa, che negli anni le ha attribuito innumerevoli flirt, soprattutto con musicisti

Così famosa che anche il suo nome vero, Nicoletta Strambelli, è conosciuto ai più. Patty Pravo, del resto, è una delle è cantanti più apprezzate del panorama italiano. Amata tanto da chi è più grande, quanto dai giovani. La sua è una carriera immensa. Ma non per questo, nella sua vita non vi sono stati anche enormi problemi.

Patty Pravo (web source) 16.6.2022 esclusiva
Patty Pravo (web source)

Oggi 74enne, nella sua lunga carriera ha attraversato svariati stili musicali, reinventando continuamente la propria immagine: da esponente del beat a interprete della canzone d’autore italiana e francese, quindi sperimentatrice del pop rock nelle sue varie declinazioni. Successi come “La bambola” (1968), “Pazza idea” (1973), “Pensiero stupendo” (1978) e “…E dimmi che non vuoi morire” (1997). E, come è facile intuire anche dalle stesse date, attraversano varie epoche.

Una cantante, un’artista totale, dotata di un tono di voce basso, che le conferiva ancor più sensualità. Soprattutto in giovane età, peraltro, Patty Pravo si è contraddistinta anche per look trasgressivi per l’epoca. Eccessi, tanto nei comportamenti, quanto nell’abbigliamento. Ma ha segnato e continua a segnare la storia della musica, ispirando artisti come il pittore Mario Schifano, ma anche cantautori immensi come Lucio Battisti, Paolo Conte, Francesco Guccini, Gino Paoli, Riccardo Cocciante, Francesco De Gregori, Antonello Venditti, Ivano Fossati, Vasco Rossi, Mango, Lucio Dalla, Roberto Vecchioni, Enrico Ruggeri e Franco Battiato.

Ha partecipato per dieci volte al Festival di Sanremo e ha raggiunto nove volte la finale. Inoltre ha vinto 4 Premi della Critica, che entrano nel suo lungo e prestigioso palmares, nazionale e internazionale, come il Premio Lunezia, vinto due volte, nel 2010 e nel 2014.

Matrimoni disastrosi

Insomma, una carriera prestigiosa per la “ragazza del Piper”. Ma Patty Pravo è sempre stata sotto i riflettori della cronaca rosa, che negli anni le ha attribuito innumerevoli flirt, perlopiù con musicisti, tra cui Giorgio D’Adamo dei New Trolls, Bill Conti (autore della colonna sonora di Rocky), Maurizio Vandelli dell’Equipe 84 (1975), Red Canzian dei Pooh e Vasco Rossi.

Patty Pravo con Riccardo Fogli da giovani (web source) 16.6.2022 esclusiva
Patty Pravo con Riccardo Fogli da giovani (web source)

Non ha avuto figli e si è sposata ben cinque volte, divorziando poi in tutte le occasioni. Ha iniziato la lunga serie di matrimoni con Gordon Angus Faggetter, batterista inglese dei Cyan Three a cui si lega per quattro anni e sposa in Inghilterra nel 1968. Il 2 febbraio 1972 sposa Franco Baldieri, arredatore romano, sposato a sorpresa e con grande clamore mediatico in Campidoglio. Patty Pravo ha lasciato Baldieri poche settimane più tardi a causa della relazione di lui con un altro uomo. Avrebbe inoltre sposato nel 1975 Paul Jeffery, chitarrista inglese. Ma non esistono documenti sul punto.

E, ancora, Paul Martinez, bassista statunitense sposato in California nel 1978 ma anche in questo caso non esistono documenti che confermino il fatto. A San Francisco il 23 agosto 1982, sposa poi John Edward Johnson, chitarrista statunitense.  Nel 1973 ha inoltre sposato a Gretna Green (Scozia) l’ex-Pooh Riccardo Fogli. Ma i due si sposano con un rito celtico non riconosciuto, né in Italia, né in Scozia. Insomma, una vita sentimentale molto burrascosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.