Cadavere di una donna trovato in mare: indagini in corso

I carabinieri di Pomezia stanno indagando sulla morte di una donna di 49 anni, il cui cadavere è stato ritrovato ieri sera nel mare antistante ad uno stabilimento balneare di Torvaianica. L’autorità giudiziaria ha già disposto l’autopsia sulla salma.

Nella serata di ieri è stato trovato il cadavere di una donna in mare a Torvaianica, frazione di Pomezia (Roma). Il corpo è stato notato da alcuni passanti che stavano passeggiando in spiaggia. Dopo la segnalazione, sul posto sono arrivati i soccorsi.

Torvaianica cadavere donna trovato mare
(wellphoto – Adobe Stock) – Esclusiva.com

Purtroppo, i sanitari, una volta portata a riva, non hanno potuto far altro che appurare il decesso della donna. Intervenuti anche i carabinieri che hanno avviato le indagini sul caso e provveduto all’identificazione. Si tratterebbe di una 49enne di nazionalità straniera, ma residente in Italia.

Torvaianica, cadavere di una donna di 49 anni ritrovato in mare: disposto l’esame autoptico

Torvaianica cadavere donna trovato mare
(marcodotto – Adobe Stock) – Esclusiva.com

Appartiene ad una donna di 49 anni di nazionalità russa, ma residente a Pomezia, il cadavere rinvenuto ieri sera, martedì 26 luglio, in mare nella frazione di Torvaianica.

La chiamata al centralino del numero unico per le emergenze è arrivata intorno alle 23:30 quando alcuni passanti, riportano i colleghi del quotidiano Il Messaggero, hanno notato il corpo della 49enne galleggiare vicino alla riva, nei pressi di uno stabilimento balneare. Immediatamente sono intervenuti gli operatori sanitari del 118 che hanno portato sulla spiaggia la donna ed hanno avviato le manovre di rianimazione. Tutto inutile, ogni tentativo non ha dato l’esito sperato ed i medici alla fine si sono dovuti arrendere dichiarandone il decesso.

Sul posto anche i carabinieri di Pomezia che hanno identificato la 49enne e fatto scattare gli accertamenti per chiarire cosa sia accaduto. Da una prima ispezione sul corpo, scrive Il Messaggero, non sarebbero stati trovati segni di violenza e pare che la donna possa essere morta per annegamento. La conferma arriverà dai risultati dell’autopsia, già disposta dall’autorità giudiziaria sulla salma, trasferita presso l’obitorio del policlinico di Tor Vergata. L’esame autoptico potrebbe essere effettuato nelle prossime ore.

Torvaianica cadavere donna trovato mare
(bepsphoto – Adobe Stock)

I militari dell’Arma avrebbero ricostruito anche le ultime ore della 49enne che, stando alle parole del figlio, avrebbe trascorso la serata con alcuni amici, pare consumando alcolici, poi sarebbe uscita di casa dicendo a quest’ultimo di voler fare una passeggiata. Gli inquirenti non escludono possa essersi trattato di un gesto estremo, ipotesi al momento più accreditata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.