Investita da un’auto mentre si allena: morta atleta 30enne

Un’atleta di 30 anni è morta ieri pomeriggio dopo essere stata investita da un’auto mentre si allenava sulla provinciale 92 a San Casciano (Firenze). Purtroppo, quando i soccorritori del 118 sono arrivati sul luogo dell’incidente non hanno potuto far nulla per la vittima.

Si stava allenando facendo jogging lungo la strada provinciale 92 nel territorio di San Casciano (Firenze), ma è stata centrata in pieno da un’auto. È morta così, nel tardo pomeriggio di ieri, un’atleta di soli 30 anni.

San Casciano morta Sara Bartoli investita auto
(Vpardi – Adobe Stock) – Esclusiva.com

L’automobilista, un 38enne, si è subito fermato a prestare soccorso alla donna ed ha chiamato il numero unico per le emergenze. All’arrivo dei sanitari del 118, però, per la 30enne non c’è stato più nulla da fare: dopo svariati tentativi di rianimarla, l’equipe medica ha gettato la spugna dichiarandone la morte. In corso le indagini delle forze dell’ordine che dovranno stabilire la dinamica dei fatti.

San Casciano, investita da un’auto mentre si allena: morta l’atleta Sara Bartoli, aveva 30 anni

San Casciano morta atleta investita auto
(Tierney – Adobe Stock) – Esclusiva.com

È Sara Bartoli, la vittima dell’incidente stradale verificatosi nel pomeriggio di ieri, mercoledì 27 luglio, sulla provinciale 92 a San Casciano, comune in provincia di Firenze.

L’atleta 30enne, originaria di Mercatale, secondo quanto riferiscono i colleghi di Leggo, si stava allenando sulla provinciale quando è sopraggiunta una vettura, condotta da un uomo di 38 anni, che l’ha investita frontalmente scaraventandola sull’asfalto. Un impatto violentissimo che non ha lasciato scampo alla giovane.

Quando sul posto sono arrivati gli operatori sanitari del 118, allertati dal conducente dell’auto, per Sara era ormai troppo tardi. I medici hanno provato a rianimarla, ma tutti gli sforzi non hanno dato l’esito sperato. Fatali le lesioni riportate nell’incidente.

Intervenuti anche i carabinieri di San Casciano ed i colleghi di Montespertoli che si sono occupati dei rilievi di legge ed ora stanno indagando per risalire alla dinamica e alle cause dell’incidente. Sentito il conducente dell’auto che avrebbe riferito ai militari dell’Arma, riporta Leggo, di non aver visto la runner perché accecato dal sole.

La notizia della morte della giovane, grande sportiva e appassionata di Spartan race, ha gettato nello sconforto l’intera comunità locale che si è stretta al dolore dei familiari. Tanti i messaggi di cordoglio ed in ricordo di Sara susseguitisi sui social network nelle ultime ore.

San Casciano morta atleta investita auto
(Equatore – Adobe Stock) – Esclusiva.com

Voglio tenere con me – si legge in uno dei tanti messaggi su Facebook- il ricordo di tante gare a cui abbiamo partecipato insieme. Riposa in pace amica, condoglianze alla famiglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *