Accoltellato dopo una lite tra parenti | Il tragico epilogo

Andrea Maiolo è stato accoltellato in un bar pasticceria a Biella, in viale Macallè. Il ragazzo aveva solo trent’anni ed è morto poco dopo l’intervento dei medici.

polizia accoltellato lite
Polizia (Instagram) ESCLUSIVA.COM

E’ accaduto in pieno giorno in una pasticceria a Biella in viale Macallè. Il trentenne Andrea Maiolo ha perso la vita dopo essere stato accoltellato da un suo familiare. Nonostante i soccorsi siano arrivati immediatamente sul posto, non c’è stato nulla da fare per la vittima.

La coltellata all’addome è arrivata dritta al ragazzo da parte di un parente che non ha esitato a colpirlo e ad ucciderlo. Dopo una serie di tentativi, è morto oggi e la polizia sta già lavorando da giorni al caso.

Andrea Maiolo accoltellato: i dettagli sulla vicenda

Nel mirino della vicenda è finito Gregory Gucchio, ventidue anni, fidanzato della sorella di Andrea. La tragedia è avvenuta dopo una lite scoppiata all’interno di una pasticceria. In realtà la discussione sarebbe iniziata tra la vittima e la sorella, soltanto in un secondo momento si sarebbe aggiunto il presunto assassino.

Andrea Maiolo vittima accoltellato
Andrea Maiolo (Instagram) ESCLUSIVA.COM

Gucchio avrebbe preso le difese della sorella della vittima. L’omicida lavora presso la pasticceria dove è accaduta la tragedia. Il litigio si è ampliato ed è diventato sempre più violento tanto da portare il pasticcere ad impugnare il coltello e colpire Maiolo.

Secondo quanto riportano gli agenti di polizia, già nella giornata di sabato era scoppiata una lite tra i due e a dividerli era stata proprio la polizia, intervenuta sul posto. La coppia era stata portata in ospedale per curare le ferite, ma la domenica è scoppiato lo scontro definitivo.

Al momento dell’omicidio, nel locale non c’erano clienti ma soltanto i dipendenti e i gestori che sono stati interrogati come testimoni e dovranno essere risentiti nel corso delle indagini. Inoltre, sono fondamentali anche le immagini registrate dal circuito che vi è all’interno della struttura.

La squadra mobile della questura di Biella sta portando avanti il caso e ieri per tutto il pomeriggio sono stati effettuati degli accertamenti in pasticceria per entrare ancora più nel dettaglio della vicenda e capire maggiormente cosa è accaduto.

polizia accoltellamento incidente
Polizia (Instagram) ESCLUSIVA.COM

Il motivo del litigio resta un mistero. Attualmente le indagini sono guidate e coordinate dal sostituto procuratore Paola Francesca Ranieri e dal procuratore capo Teresa Angela Camelio. Si attendono ulteriori informazioni sull’episodio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *