Marito e moglie trovati senza vita: ipotesi omicidio-suicidio

Nel pomeriggio di ieri a Savona, una coppia è stata trovata morta: per gli inquirenti che si stanno occupando delle indagini potrebbe essersi trattato di un omicidio-suicidio.

Una coppia di coniugi, lui 64 anni e lei 57, è stata trovata morta nel pomeriggio di ieri a Savona. Il cadavere del 64enne è stato rinvenuto riverso nel cortile del palazzo dove viveva, mentre quello della moglie all’interno del loro appartamento.

Savona coppia morta omicidio-suicidio
(Andrea Fasani – Ansa)

Gli inquirenti ipotizzano che l’uomo abbia prima ucciso la coniuge e, subito dopo, si è tolto la vita gettandosi dalla finestra di casa. Le indagini sono affidate agli agenti della polizia del capoluogo di provincia ligure.

Savona, coppia trovata morta: la pista più accreditata quella dell’omicidio-suicidio

Savona coppia morta omicidio-suicidio
(Giovanni Cardillo – Adobe Stock)

Omicidio-suicidio, questa la pista che sta battendo la Polizia di Savona impegnata nelle indagini sulla morte di una coppia. I due coniugi, Antonino Santangelo, ex agente di commercio di 64 anni e la moglie Nadia Zanatta, 57enne impiegata comunale, sono stati trovati senza vita nel pomeriggio di ieri, domenica 3 luglio.

L’allarme è scattato quando alcuni vicini di casa hanno sentito un tonfo in cortile. Dopo la segnalazione presso il condominio sito in via Niella sono arrivati gli operatori sanitari del 118 e successivamente gli agenti della polizia che hanno rinvenuto nel cortile il corpo senza vita di Santangelo, poi, riporta Il Corriere della Sera, quello della moglie all’interno dell’appartamento, avvolto nelle lenzuola.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Donna trovata morta in casa dopo due giorni: la confessione del marito

Immediatamente sono scattate le indagini per determinare cosa sia accaduto alla coppia. La dinamica è ancora da chiarire, ma la pista più accreditata sarebbe quella di un omicidio-suicidio: secondo gli investigatori, scrivono i colleghi de Il Corriere, il 64enne avrebbe ucciso la moglie, poi si sarebbe lanciato dalla finestra al quarto piano finendo nel cortile. Prima del gesto estremo, l’ex agente di commercio avrebbe chiamato i figli dicendo: “Ho fatto un casino, ho fatto un casino”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Tragedia in una villetta: uomo muore mentre festeggia il suo compleanno

A far maggiore chiarezza sul decesso dei coniugi sarà l’esame autoptico sui corpi, già disposto dall’autorità giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.