Napoli, la pizzeria “Il Presidente” nella bufera. L’appello: “Non andateci più”

La nota pizzeria Napoletana “Il Presidente” è finita nel mirino quando, qualche giorno fa, il proprietario ha scritto qualcosa sui suoi profili social

La Pizzeria Il Presidente è finita nel mirino dopo che il proprietario, nei giorni scorsi, ha scritto qualcosa sui suoi profili social. Stiamo parlando di una delle pizzerie più famose della città che si trovano nella nota Via Dei Tribunali, una di quelle storiche, eppure il proprietario si è permesso di scrivere cose terribili sul suo profilo. Delle vere e proprie cattiverie.

Pizzeria Napoli nella bufera
Pizzeria Napoli (instagram)

Non me ne fotte di consensi e di avere più clienti, o di candidarmi in politica per avere voti e fare soldi. Io sono un uomo e non voglio offendere la legge di Gesù Cristo, che ha creato uomo e donna” ha esordito così l’uomo sul suo profilo di Instagram e purtroppo non è finita qui. L’attacco omofobo è proseguito con altre terribili parole.

Pizzeria Il Presidente nel mirino: il proprietario scrive cose terribili sui social

 

 

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>“Mi fai impazzire”. Rosalinda Cannavò come Madre Natura: incredibile FOTO

Non devo essere falso viscido e lecchino dei gay e delle lesbiche: io amo e ringrazio Dio che mi ha creato uomo e questo degrado che voi umani state accettando non lo condivido, quindi per me siete dei pervertiti infelici: volete far sentire gli altri sbagliati e torturare i bambini che vi guardano in tv per strada” ha concluso così.

Per fortuna, la reazione sui social non si è fatta sentire. Sono stati in tanti a girare la voce e a far sapere le cose terribili che l’uno stava scrivendo sul suo profilo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>“Pazzesco” Lidl lancia il nuovo prodotto: le donne non potranno più farne a meno

Infine, in una nota, l’Arcigay Napoli ha scritto: “È vergognoso. Siamo inorriditi da tanto squallore. Denunceremo questo profilo Instagram per queste affermazioni inaccettabili e per la diffusione d’odio e chiediamo a tutti e tutte di non frequentare questa pizzeria. Pronti anche a manifestazioni di protesta fuori la pizzeria stessa nelle prossime ore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.